Come vivere bene il momento del trasloco anche in una città come Brescia

Vivere bene il momento del trasloco è possibile, anche in una città come Brescia. Non vanta il numero di abitanti di grandi città come Roma o Milano ma è pur sempre popolosa e spesso quando si tratta di traslocare, può diventare problematico. Per questo motivo quando si parla del trasporto della merce, noi ci sentiamo di consigliarvi il supporto di una ditta specializzata. Una ditta traslochi Brescia può esservi davvero di grande aiuto in circostanze come questa.

 

Infatti si occupano loro di trasportare in poco tempo tutti i vostri oggetti da una casa all’altra. Bisogna ammettere però che si, queste ditte sono utilissime in fase migrazione ma, un trasloco prevede anche un lavoro preliminare piuttosto lungo e faticoso. Qui subentriamo noi con i nostri consigli per aiutarvi a vivere la cosa senza stress, o almeno non più del necessario!

 

Alcuni consigli per vivere bene il momento del trasloco

 

  1. Acquistate o recuperate in anticipo ciò di cui avete bisogno. Forse avete già tutto, ma in ogni caso assicuratevi di avere a portata di mano: scatoloni in grandi quantità, nastro adesivo per l’imballaggio, pennarelli colorati, fogli di giornale, fogli di pluriball per imballare le cose delicate come i bicchieri e i piatti.
  2. Organizzate gli scatoloni in modo che gli oggetti di una stanza, siano tutti nelle stesse scatole imballate. Potete scriverci sopra un numero da riportare poi in agenda, per segnare cosa c’è dentro, oppure potete ricorrere al più generico metodo di scrivere la stanza direttamente sul cartone con un bel pennarello a punta doppia.
  3. Iniziate a inscatolare le cose che non vi servono in anticipo. Come i vestiti fuori stagione, i piatti e i bicchieri che usate solo in occasioni speciali, oggetti di arredamento, coperte extra e delle quali potete far a meno per quel determinato periodo.
  4. E’ una buona occasione per buttare o dare in beneficenza vecchi giocattoli dei figli, vestiti che non mettete più, oggettistica etc.
  5. Mettete gli scatoloni che preparate un po’ alla volta in garage, in una cantina o in una stanza che utilizzate poco.
  6. Considerate che la casa nuova dovete pulirla, quindi portatevi dietro prodotti e accessori per la pulizia e rendeteli ben distinguibili dal resto delle cose se decidete di inscatolarli. Altrimenti per trovarli, rischiate di dover aprire tutto e impazzire poi con le scatole.
  7. Prendetevi il tempo necessario. Non riducetevi all’ultimo giorno. Se iniziate a togliere le cose un po’ alla volta avrete meno lavoro da fare all’ultim e questo senza dubbio vi aiuta a vivere meglio il momento vero e proprio del trasloco.

 

Il trasloco può essere un’occasione buona per far ordine tra le cose, valutare quali sono quelle buone e quali no. Potete vendere i mobili che non intendete portarvi dietro, regalare gli oggetti di minor valore etc. In fin dei conti il bello di aver casa nuova è anche quello di comprare qualche elemeno innovativo da aggiungere all’arredamento!