Condizionatori e climatizzatori: come sceglierli e come usarli al meglio

Come sceglierlo

  1. Classe energetica. Scegli un condizionatore che abbi auna classe energetica A o superiore, solo in questo modo avrai un elettrodomestico che adopera meno energia elettrica rispetto a modelli di classe inferiore, i quali determinano deli alti consumi che si traducono in bollette più salate da pagare.
  2. Quando decidi di acquistare un nuovo condizionatore per casa o per l’ufficio, devi tenere in considerazione la sua potenza, la quale determina il livello di copertura che avrai. Scegli un condizionatore in base alla metratura di casa per essere certo di ottenerne sollievo dalla calura esterna.
  3. Isolamento termico. Devi sempre assicurarti che l’isolamento termico sia perfetto altrimenti rendi vano il lavoro del condizionatore. Gli infissi e la porta d’entrata devono impedire l’entrata di spifferi che alzano la temperatura interna, costringendo il tuo condizionatore a lavorare più a lungo, erpicò a consumare più energia. La porta d’ingresso e gli infissi devono impedire lo scambio termico tra dentro e fuori altrimenti non raggiungi la temperatura desiderata.

Come usarlo

  1. Impostare la temperatura. Quando accendi il tuo condizionatore devi impostare la temperatura nel modo giusto, cioè tenendo conto di quella esterna usa un termometro e togli dal valore rilevato 4 gradi che sono più che sufficienti per avere un immediato sollievo dal caldo.
  2. Cambiare i filtri. È di fondamentale rilevanza cambiare sempre i filtri dell’aria e le altre parti che sono soggette a usare per avere il meglio dal tuo apparecchio. Inoltre, i filtri dell’aria possono presentare l’ambiente perfetto per la proliferazione del batterio della legionella. Chiamare la manutenzione e l’assistenza condizionatori Roma è fondamentale per farlo funzionare bene e a lungo.
  3. Direzionare il getto. Gli esperti della manutenzione e dell’assistenza condizionatori Roma consigliano sempre di direzionare il getto di arai fredda che esce dal condizionatore affinché non colpisca in modo diretto le persone che potrebbero sviluppare contratture muscolari e altri dolori. Il condizionatore andrebbe installato in corridoio oppure in entrata o in altri luoghi dove non trascorri troppe ore al giorno.